Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Terza missione Gli spin-off

Gli spin-off

 

PLAYMARCHE - Un distretto regionale dei beni culturali 2.0: dal progetto allo spin-off PLAY MARCHE SRL

Il Progetto “PlayMarche: un Distretto regionale dei beni culturali 2.0” finanziato dalla Regione Marche e dalla Provincia di Macerata nasce in seno alla azione strategica nell’ambito della programmazione regionale, con particolare riferimento al progetto Marche 2020 e a quella europea (2014/2020), che ha visto l’emanazione di un bando per progetti di interesse regionale per lo sviluppo del Distretto Culturale Evoluto delle Marche, basato sull’assunto che il patrimonio culturale, le attività culturali, gli istituti ed enti culturali e di formazione, sono laboratori di innovazione a base culturale capaci di generare imprenditorialità culturale e creativa, e che i prodotti e i servizi ideati a loro volta possono rappresentare uno dei principali vantaggi competitivi anche dei settori produttivi tradizionali del territorio.

Il progetto PlayMarche, coordinato dall’Università di Macerata e a cui il Dipartimento concorre, ha per obiettivo generale quello di consolidare e sviluppare il settore economico delle tecnologie ICT applicate alla comunicazione, attraverso la divulgazione e valorizzazione avanzata e innovativa di beni e valori culturali, materiali e immateriali attraverso il linguaggio del gioco, il tutto valorizzando e comunicando opportunamente le relazioni e il capitale identitario del territorio regionale.

Per maggiori informazioni consultare il sito web http://www.playmarchesrl.it.

 


 

CultLab - Distretto culturale evoluto delle Marche / Spin-off di impresa culturale
Incubatore di imprese culturali creative

CultLab è un incubatore creato dalle Università di Macerata e Urbino e da Meccano spa per sostenere progetti di impresa culturale che abbiano almeno una sede nelle Marche, nei territori che hanno titolo per accedere ai finanziamenti del Piano di Sviluppo Rurale. Il progetto è promosso e finanziato dai G.A.L. delle Marche (PSR 2007-2013 – Asse IV, Approccio LEADER – Misura 421 – Cooperazione in territoriale e transnazionale) in coerenza con i principi ispiratori del “Distretto Culturale Evoluto” della Regione Marche.

I settori di intervento delle imprese potranno essere costituiti, a titolo di esempio, da servizi al patrimonio culturale, restauro, design, valorizzazione dei beni culturali, nuovi servizi al turismo e alla cultura, nuove tecnologie per la promozione e gestione del territorio, della cultura e della ricerca.

Per maggiori informazioni consultare il sito web http://www.cultlab.it.