Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home News Eventi Eventi 2019 LIVING with EARTHQUAKES. A strategic plan for the earthquakes prone regions

LIVING with EARTHQUAKES. A strategic plan for the earthquakes prone regions

Summer School
RSS

Dettagli dell'evento

Quando

dal 12/07/2019 al 21/07/2019
ore --:--

Dove

Amandola, Montefortino, Falerone, Servigliano

Aggiungi l'evento al calendario

Allegati

Sono aperte fino al 10 giugno le iscrizioni per la Summer School internazionale e interdisciplinare Living with earthquakes. A strategic plan for the earthquake prone regions.

"Vivere coi terremoti / Living with Earthquakes" è il motto di un progetto di ricerca e di una summer school promossi dal Dipartimento di ingegneria civile, edile e di architettura (DICEA) dell’Università Politecnica delle Marche in collaborazione con l’Università di Cambridge e condotti con un ampio partenariato internazionale, tra cui da quest’anno il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata.

La Summer School del 2019 ripropone il dialogo stretto tra le discipline scientifiche (Geotecnica, Ingegneria Sismica, Disegno e Progetto dell’Architettura, Restauro) e quelle umanistiche (Filosofia, Psicologia, Sociologia, Storia dell’arte, Storia della città e dell’architettura) nella convinzione che soltanto da un fronte cosi ampio di competenze possa essere garantito un processo duraturo ed efficace di recupero dei valori culturali e storici su cui fondare una nuova stagione di vita di questi luoghi.

Il confronto tra tre insediamenti collinari – Falerone, Montefortino e Amandola – si presenta particolarmente stimolante per educare alla comprensione delle differenti forme di adattamento al luogo e alla lettura della qualità dello spazio urbano nella sequenza di strade e piazze che segnano i nodi rappresentativi della vita della comunità. L’incontro con le popolazioni locali, particolarmente provate e disorientate per la situazione di stallo che si presenta a quasi tre anni dal sisma, è un’azione complementare e strategica per comprenderne a pieno la storia e i valori tangibili e intangibili e, soprattutto, favorire una loro partecipazione alle scelte per la rivitalizzazione e la ricostruzione.

Tra i partner del progetto, oltre alla già citata University of Cambridge, sono Politecnico di Torino, University of Liverpool, Tampere University of Technology, University of Las Palmas de Gran Canaria, Silpakorn University in Bangkok, Hong Bang International University in Ho-Chi-Minh City.

Ulteriori informazioni: https://thecultureofthecit.wixsite.com/cultureofthecity .

Locandina