Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca Laboratori e centri di ricerca Centro interdipartimentale di studi italo-americani (CISIA)

Centro interdipartimentale di studi italo-americani (CISIA)

*** Vai al sito del CISIA ***

Tipologia: Interdipartimentale

Sede: Dipartimento di Studi umanistici – lingue, mediazione, storia, lettere, filosofia

Istituzione: D.R. n. 449 del 10/11/2015

Aderiscono al Centro:
- Dipartimento di Studi Umanistici
- Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo
- Dipartimento di Giurisprudenza
- Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali


Organi
:

Coordinatore: Valerio Massimo De Angelis

Consiglio del Centro: Adornato Francesco, Barbisan Benedetta, Barchiesi Amalia, Betti Simone, Camboni Marina,Caporaletti Vincenzo, Carotenuto Carla, Carotenuto Gennaro, Chiusaroli Francesca, Cognigni Edith, Colella Silvana, Cresti Roberto, De Angelis Valerio Massimo, Di Giovanni Elena, Frenguelli Gianluca, Lacché Luigi, Mancino Anton Giulio, Melosi Laura, Nori Giuseppe, Palchetti Paolo, Pietri Susi, Pongetti Carlo, Oppici Patrizia, Petrovich Njegosh Tatiana, Salvioni Amanda


Finalità
(dall'art. 2 dello Statuto):

1. Il Centro si propone  di agire da catalizzatore e promotore delle attività di ricerca realizzate in Ateneo su temi collegati alle Americhe, privilegiando:

a)    il flusso bidirezionale di persone e beni materiali e immateriali; la diaspora italiana dall’ottocento a oggi, e i modi in cui gli italoamericani hanno costruito e rappresentato la propria americanità e coltivato i rapporti con la terra, la cultura e la lingua d’origine;

b)    le dinamiche di interazione delle comunità italiane con le altre comunità, maggioritarie e non, della nazione ospitante e i modi in cui le nazioni americane post-coloniali hanno elaborato modelli di rapporto fra  territorio, abitanti e cittadini; i modelli di ricezione, relazione e convivenza interrazziale e interetnica; il confronto con i modelli che l’Italia e l’Europa stanno elaborando nel presente;

c)    gli scambi politici ed economici ma anche l’acquisizione e trasformazione di modelli  istituzionali e  stili di vita;

d)    i linguaggi e i prodotti dell’ingegno e della creatività, le loro traduzioni, i rifacimenti e le trasformazioni da una lingua nazionale all’altra, da un linguaggio artistico all’altro, da una prospettiva culturale all’altra;

e)    i rapporti fra lingue e culture e le potenzialità del bilinguismo e multilinguismo nella creazione di aperture  conoscitive e relazionali e una cultura capace di affrontare il cambiamento;

f)     la cooperazione fra arti e scienze nella costruzione di un nuovo umanesimo.

2. In particolare il Centro si propone di svolgere le seguenti attività:

a)    promuovere studi e ricerche individuali e di gruppo;

b)    organizzare seminari e convegni interdisciplinari su temi di punta;

c)    assicurare attività di traduzione, redazione di pubblicazioni scientifiche, costruzione di base dati anche attraverso l’attivazione di una pagina dedicata nel sito di Ateneo;

d)    attivare scambi culturali con  istituzioni  e centri di ricerca qualificati al fine di assicurare effetti positivi sulla didattica;

e)    promuovere e sviluppare relazioni e scambi culturali transcontinentali;

f)     svolgere attività di disseminazione in merito ai risultati delle attività di studio e ricerca;

g)    favorire la circolazione della lingua e della cultura italiane nelle Americhe e delle lingue e culture americane in Italia.


*** Vai al sito del CISIA ***